Dall'uva un aiuto per dimagrire | PesoPharm
Home / Alimenti per Dimagrire / Dall’uva un aiuto per dimagrire

Dall’uva un aiuto per dimagrire

L’uva contiene il resveratrolo, questo rappresenta tesoro nascosto in quanto ad effetti benefici sulla persona. Il resveratrolo è un composto anti-ossidante che si trova esattamente nella buccia dell’uva, ma a questo va aggiunta anche la capacità di far dimagrire del frutto stesso.

Questa è opinione dei ricercatori della University of Texas Science Center di San Antonio negli Stati Uniti che hanno condotto una ricerca pubblicata dalla rivista Journal of Biological Chemistry.

Tra i benefici evidenziati vi è anche quello per il diabete di tipo 2.

Negli ultimi anni la ricerca sull’agente anti ossidante resveratrolo, che come detto risulta trovarsi all’interno della buccia dell’uva specialmente nell’uva rossa si è andata intensificandosi svelando che oltre ad avere grandi capacità anti-ossidanti essenziali se si vuole rallentare l’invecchiamento, i suoi benefici sono anche quelli di contrasto all’insorgenza del diabete di tipo 2.

Si aggiunge a questi due “meriti” di questa sostanza presente nella buccia d’uva anche un azione utile al buon funzionamento del metabolismo.

Sempre secondo degli studi effettuati sull’uva alcuni ricercatori statunitensi hanno indagato sul come il resveratrolo influenzi il metabolismo. Dalle analisi condotte è emerso che esso è in grado di regolare la produzione di adiponectina, quest’ultima è un ormone che controlla il consumo dei lipidi e che risulta carente nelle persone che avrebbero necessità di dimagrire, va comunque detto che i risultati sono per adesso ancora solo di laboratorio.

Farmaci derivati dall’uva nel futuro?

Potrebbe essere una realtà futuribile in effetti questa, viste le grandi proprietà del resveratrolo e sarebbe un opportunità tale o tali farmaci, per far si che si possa aiutare concretamente il corpo a liberarsi dal grasso in eccesso andando a modulare l’attività dell’adiponectina.

Lo studio precedentemente evidenziato, ha anche confermato nuovamente le proprietà anti-invecchiamento e anti-diabetiche di questa pregiata e importante molecola anti-ossidante.

Secondo la dichiarazione rilasciata da Feng Liu, uno degli autori dello studio si legge che:

“Questi risultati dovrebbero essere di grande interesse per tutti coloro che sono obesi o soffrono di diabete e dovrebbero anche fornire informazioni importanti per lo sviluppo di nuovi farmaci”.

Quindi la proposta è stata lanciata, ora occorrerà attendere eventuali nuovi sviluppi dell’uva in farmacologia.

 

Check Also

Ingrassi su glutei e fianchi? Usa la Cassia

La Cassia non è la via percorribile in automobile di Roma e non solo, si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *