Dieta del podista | PesoPharm
Home / diete dimagranti / Dieta del podista

Dieta del podista

Dieta del podista e povertà di grassi, come si abbinano le due cose? Un articolo che è una panoramica su questa dieta per comprenderne il funzionamento e le persone alle quali si adatta questa dieta.

I podisti professionisti

Un podista professionista generalmente tende a voler ridurre la percentuale di grasso corporeo quindi una minore percentuale di grasso si trasforma di fatto in una riduzione dei battiti cardiaci sotto sforzo e potenzialmente ad una riduzione degli infortuni muscolari e tendinei che riguardano diversi runner principianti.

La dieta del podista cosa prevede come pasti?

Le premesse fatte in precedenza occorrevano a fornire il quadro di riferimento.

La prima regola da seguire in caso di Dieta del Podista, è quella di fare una prima colazione abbondante scegliendo tra gli alimenti che vengono proposti a seguire:

  • Frutta fresca di stagione
  • Fiocchi di cereali con il latte
  • Frutta secca
  • Semi oleosi
  • Pane integrale
  • Biscotti
  • The
  • Succhi
  • Spremute

Ciò che non deve mancare sono gli spuntini (metà mattinata e pomeriggio) entrambi aiutano a mantenere un corretto livello di glicemia e devono essere a base di biscotti integrali, o frutta fresca, o ancora avvalersi delle fette biscottate con miele.

Menù della Dieta del Podista: Il Pranzo

Il pranzo deve essere leggero ecco gli alimenti:

  • Riso in bianco
  • Alternativamente al riso la pasta asciutta
  • Verdure

In questo pranzo è bene evitare gli antipasti.

Menù della Dieta del Podista: La cena

Questo pasto deve essere pianificato prima di andare a letto, almeno due ore prima e a distanza di minimo quattro ore dal pranzo. Per quanto riguarda il menù, quest’ultimo prevede:

  • Minestrone di verdure
  • Alternativamente del pesce e dei formaggi

Al posto del pesce si può mettere la carne, purtroppo carne e pesce in queste diete sono sempre molto presenti.

Alimentazione del podista

Se ci si trova prima di una gara la dieta consigliata non deve subire variazioni troppo drastiche, ci sono persone che si concentrano, una settimana prima della gara, sull’assunzione di carboidrarti per avere delle scorte utili da impiegare proprio per uno “sprint”.

Una corretta alimentazione per un Runner o Podista

A seguire una serie di “regole” utili per un alimentazione adatta ad un podista o un runner:

1° Punto: Pianificazione della dieta: Effettuare una dieta regolare e scegliere degli alimenti genuini.

2° Punto: Mangia poco e spesso: Il consiglio è di mangiare poco e più volte al giorno.

3° Punto: Fare attenzione agli integratori alimentari: Molte sono le promozioni, e tante le truffe quindi se si sceglie di integrare delle sostanze alla dieta che si sta effettuando occorre scegliere i prodotti con estrema cura.

4° Punto: Effettuare sempre i pasti principali: pranzo e cena sono indispensabili, quindi occorre consumare alimenti ricchi di carboidrati e poveri di grassi.

5° Punto: Bere quando si sta effettuando la corsa: Se ci si trova in una gara o in una corsa bere durante quest’ultima aiuta.

6° Punto: Effettuare due pasti, uno prima e uno post gara: Tutti e due sono fondamentali e non devono essere sottovalutati.

Seguendo questi semplici consigli ne gioverà la salute e anche il trend che avrete assunto, al fine di stabilizzarvi e stabilizzare la vostra alimentazione e il vostro stile di vita.

 

Check Also

A passi di bimbo grandi risultati

Se si va piano, si va sani e lontano, parafrasando un noto detto popolare, e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *