Esercizi da seguire per dimagrire la pancia

  1. Come dimagrire la pancia: l’alimentazione
  2. Come dimagrire la pancia e i fianchi: gli esercizi e l’attività fisica

Accumulare qualche chiletto di troppo nella zona addominale è un fastidioso problema comune sia alle donne che agli uomini. La buona notizia, per fortuna, è che sbarazzarsi della pancetta non è impossibile. In questo articolo vi forniremo alcuni semplici consigli che, se seguiti in maniera corretta, potranno assicurarvi risultati sorprendenti.

Come dimagrire la pancia: l’alimentazione


Innanzitutto, è davvero importante bere 2 litri di acqua al giorno: l’acqua non contiene alcuna caloria, idrata il nostro corpo ed elimina le tossine in eccesso. In particolare, consigliamo di cominciare la giornata con un bicchiere di acqua e di bere la stessa quantità prima di ogni pasto: in questo modo avrete sempre la sensazione di essere già quasi sazi. Anche bere tra un boccone e l’altro aiuta, diminuendo la voglia di mangiare in maniera eccessiva.

Inoltre, è necessario eliminare dalla dieta le bevande gassate e zuccherate, consumare alimenti ricchi di acqua come i pomodori e l’anguria. Consigliamo anche di bere the verde (non zuccherato) perché è un ottimo antiossidante.
Fondamentale per dimagrire la pancia è anche assumere una buona quantità di verdure e frutta fresca evitando i condimenti troppo grassi, i dolci, gli snack come le barrette di cioccolato oppure le patatine. Se la fame vi attanaglia, tra un pasto e l’altro, potrete mangiare carote, verdura o un frutto, ma sempre con moderazione. Assolutamente bandita la cattiva abitudine di saltare i pasti: in questo modo rischierete di arrivare al pasto successivo con troppa fame e correrete il rischio di mangiare di più.

Le verdure fresche dovranno essere mangiate crude: cucinate, infatti, perdono gran parte dei minerali e vitamine in esse contenute. E’ importante variare con gli alimenti, non saltare la colazione, il pasto più importante della giornata durante il quale è possibile assumere carboidrati che assicurano energia e che, durante la giornata, verranno sicuramente smaltiti.
Anche le proteine non devono mancare nella vostra alimentazione, così come i grassi ma ovviamente in dosi esigue: è consigliabile utilizzare, ad esempio, un cucchiaino di olio per condire l’insalata.
Da preferire, inoltre la carne bianca mentre assolutamente bandita è la carne di suino.

L’alimentazione consigliata per perdere peso e snellire la pancia prevede la presenza nella dieta di cereali e pane integrale da sostituire a quello bianco. Se non potete fare a meno dello zucchero, utilizzate quello di canna in piccole dosi.

Come dimagrire la pancia e i fianchi: gli esercizi e l’attività fisica


Naturalmente, la sola alimentazione non basta per dimagrire la pancia e i fianchi: l‘attività fisica è fondamentale.

Se non avete modo o tempo di iscrivervi in palestra, potete effettuare tranquillamente alcuni efficaci esercizi in casa oppure regalarvi una corsetta al mattino e utilizzare le scale al posto dell’ascensore.
Per dimagrire pancia e fianchi, potrete svolgere alcuni semplici esercizi direttamente a casa vostra, in qualsiasi momento della giornata: riuscirete a tonificare e rassodare questi fastidiosi punti critici senza recarvi per forza in palestra!

Nello specifico, vi sono 4 tipologie di addominali da praticare a casa almeno tre volte alla settimana.

  1. Iniziamo dagli addominali bassi: dovrete posizionarvi a “V” con le gambe distese in avanti a qualche centimetro da terra e le mani bene appoggiate sul pavimento. In questa posizione, dovrete effettuare alcuni piegamenti verso l’alto avvicinando le ginocchia al petto e cercando il più possibile di mantenere l’equilibrio. Bisogna effettuare 3 serie da 8-10 ripetizioni con 1 minuto di riposo tra gli esercizi.
  2. Passiamo ora agli addominali obliqui: nella medesima posizione, dovrete sollevare una spalla, portare il ginocchio destro verso il gomito sinistro, cambiare lato e continuare fino a concludere tutte le serie (3 da 24 ripetizioni (12 dx e 12 sx) con 1 minuto di riposo tra esse.
  3. Per gli addominali bassi a candela, invece, dovrete sdraiarvi sulla schiena con le braccia distese lungo i fianchi, i palmi verso il basso e le gambe tese sopra la testa. Dovrete portare le gambe verso il pavimento senza poggiarle mai del tutto a terra, aiutandovi con le mani se la schiena tende a sollevarsi. Sono necessarie 3 serie da 8-10 ripetizioni con 1 minuto di riposo tra le serie.
  4. Gli addominali a riccio si effettuano nella medesima posizione supina: i piedi devono restare piantati a terra, con le ginocchia piegate e le mani sotto la nuca, assicurandosi che la schiena sia completamente aderente al pavimento. Bisogna effettuare dei piegamenti staccando i piedi da terra mentre nello stesso momento anche le spalle di staccano da terra. E’ necessario continuare a trattenere gli addominali fino a toccare le ginocchia con i gomiti. La posizione va tenuta per 2 secondi, per poi scendere a terra ritornando nella posizione di partenza. Si devono effettuare 3 serie da 10 ripetizioni con 1 minuto di riposo tra le serie.

lascia un commento

Sole
Vuoi dimagrire? Alleati con il sole
Slim Fast - pesopharm.com
Slim Fast
ecoslim - www.pesopharm.com
EcoSlim funziona
One-two-slim-pesopharm.com
One two slim