Frutti che bruciano i grassi | PesoPharm
Home / Alimenti per Dimagrire / Frutti che bruciano i grassi

Frutti che bruciano i grassi

Cosa sono i cibi brucia grassi

I cibi brucia grassi, sono degli alimenti che hanno un basso contenuto di grasso e calorie, e che agiscono aumentando il senso di sazietà di chi li assume. Tra la lista di alimenti che permettono al nostro organismo di bruciare grassi, bisogna sicuramente menzionare alcuni tipi di frutta, degli alimenti molto salutari, contenenti zuccheri naturali, che sopratutto se consumati crudi, impediscono l’accumulo eccessivo di grassi.

La frutta brucia grassi che alimenta il vostro senso di sazietà.

Il pompelmo è povero di grassi, e grazie alle sue proprietà antiossidanti, è un ottimo alleato per il nostro dimagrimento corporeo, in quanto aiuta ad attivare il metabolismo epatico, fornendo anche molte vitamine e minerali al nostro organismo. Molti nutrizionisti sostengono che “più si beve il succo di pompelmo, più si bruciano i grassi”, ovviamente solo questo sano comportamento alimentare non basta per perdere perso, ma funziona se accompagnato da una dieta sana, e da un equilibrato esercizio fisico.
Il pompelmo si può gustare in svariati modi; si può consumare a spicchi, gustare sotto forma di frullato, oppure utilizzare il suo succo come condimento per le insalate.

Anche l’olio di cocco , grazie alle sue proprietà nutrizionali è capace di accellerare il metabolismo dell’organismo , riducendo il nostro senso di fame. Studi scientifici, hanno dimostrato come il cocco, sebbene possieda al suo interno un’elevata percentuale di grassi saturi , sia particolarmente indicato per perdere peso, infatti l’acido laurico presente all’interno del frutto ha una minore capacità di essere immagazzinato come grasso corporeo, rispetto ad altri tipi di grassi. Il consumo di olio di cocco se abbinato ad una giusta dieta, è un utile strumento per contrastare il grasso addominale.

Tra i migliori frutti per bruciare i grassi, entra di diritto anche l‘avocado. Tale alimento, appartentente alla famiglia delle Lauraceae, grazie al suo contenuto di grassi monosaturi ha un importante funzione di regolazione del glucosio del sangue, permettendo altresi’ di contrastare i depositi di colesterolo. Solitamente si consiglia il consumo di un avocado al giorno, in sostituzione di olio e di grassi.

Tra i cosiddetti frutti che bruciano i grassi, si iscrive di diritto anche l’ananas. Tale frutto tropicale appartente alla famiglia delle Bromiliacee, contiene un enzima proteolitico chiamato bromelina, contenuto nel gambo dell’ananas, che è capace di trasformare alcune proteine in aminoacidi, permettendo cosi’una migliore digestione, e accellerando il metabolismo.
Infine è opportuno menzionare nel novero dei frutti bruciagrassi, anche il mirtillo. Questa pianta originaria del Nord America, contiene una sostanza denominata antocianina, che aiuta il corpo a contrastare l’obesità. I mirtilli contengono altresi’ la carnitina, un composto aminoacido che facilità l’attività metabolica del nostro organismo.

Check Also

Ingrassi su glutei e fianchi? Usa la Cassia

La Cassia non è la via percorribile in automobile di Roma e non solo, si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *