Leptina per integrare la dieta | PesoPharm
Home / Alimenti per Dimagrire / Leptina per integrare la dieta

Leptina per integrare la dieta

La Leptina aiuta nel dimagrimento, cosa comporta la sua assunzione.

Farmaco dimagrante o integratori alimentari o ancora ormoni come la Leptina. Per dimagrire attualmente esistono moltissime opzioni differenti, tra le quali rientrano appunto anche gli ormoni come questa sostanza sulla quale si concentrerà l’articolo odierno.

Le domande su questa sostanza possono essere differenti, tra queste:

  • Cos’è la Leptina?
  • Dove si può trovare?
  • A cosa occorre specificatamente?

Per rispondere alla prima di queste tre domande, la Leptina è un ormone estremamente importante che si focalizza sul controllo della fame e sulla regolazione del peso corporeo.

Quando si parla di questo componente si sta parlando di un ormone che ha due specifiche funzioni per l’organismo, la prima è quella di attraversare la barriera emato-encefalica per giungere nel luogo ove sono localizzati i recettori della fame, e in conseguenza a questo suo percorso la persona che assume tale ormone consente a questo di controllare il senso di fame.

La seconda funzione alla quale viene deputato è quella di aumentare l’attività del sistema simpatico, tale aumento si traduce come segue:

1. Stimolazione del grasso nei tessuti

2. Creazione dell’energia da smaltire

Gli Studi a supporto della Leptina

Diversi studi condotti su base scientifica, hanno portato a risultati positivi rispetto a tale componente e per come questo agisce sulla riduzione del senso di fame portando la persona a non mangiare qualsiasi cosa ha l’opportunità di mangiare, in conseguenza di tale azione la Leptina riduce la tendenza all’obesità e al sovrappeso.

L’obesità è divenuto negli anni un problema che investe moltissime persone, complici di tale tendenza sono una vita in perenne corsa, uno stile alimentare errato ma che spesso viene anche sponsorizzato e quindi induce le persone a fidarsi, e quindi le persone che soffrono di obesità che detengono rilevanti quantità di Leptina nel sangue, risultano quasi “immuni” alla Leptina.

Entrando nel merito di questa situazione appena sopra evidenziata, si scopre che il meccanismo prende il nome di “resistenza alla Leptina”, in sostanza l’organismo contiene a grandi dosi questa sostanza e il corpo umano non sembra rispondere correttamente alla sua presenza.

Cos’è quindi la cosiddetta resistenza alla Leptina?

Quando si scrive la parola “immune” questa scientificamente e dagli studi condotti, non risulta certa e inequivocabile, ma tali studi hanno comunque prodotto due risultati ipotesi.
La prima ipotesi sostiene che per una varietà molteplice di motivi, la Leptina presente nel sangue non raggiunge in alcun modo i gusti recettori e di conseguenza manca di controllare il senso della fame, funzione alla quale l’ormone come detto, è preposto.

La seconda ipotesi è assai più perentoria, e sostiene che i recettori del controllo relativi alla stimolazione dell’appetito, finiscano di funzionare.

In pratica le persone che hanno problemi quali:

  • Sovrappeso
  • Obesità

Possono riscontrare tale inefficienza rispetto a questo ormone e ciò comporta una terapia di differente tipologia anche perché il mancato controllo dell’appetito porta costoro ad alimentarsi forzatamente e più del necessario e di ciò che il loro stesso corpo necessita.
In tale quadro di riferimento diviene difficile evitare di ingozzarsi e di conseguenza anche il mantenimento del peso forma risulta molto lontano.

La resistenza alla Leptina è diffusa, come diffuse sono le persone che sviluppano un perpetuo desiderio di cibo. Uno dei modi per reagire a tale assenza, un assenza che non è effettiva come visto, ma che risulta tale visto che l’ormone in questione non svolge la sua azione, è quella di contrasto agli effetti della fame nervosa.

Assunzione e Genesi dell’ormone

La Leptina è reperibile sul mercato in confezione farmaceutica, reperibile in qualunque farmacia ma anche online. Tale farmaco agisce consentendo la perdita di peso e al contempo aumentando il senso di sazietà. Va aggiunto che la maggior parte di tali farmaci agisce anche andando a ridurre la resistenza (quella poc’anzi evidenziata) alla Leptina e questo risulta un modo eccellente di affrontare il sovrappeso andando a ridurre il senso di appetito.

La Leptina è reperibile quindi come farmaco ma anche come integratore. In quest’ultimo caso li si può acquistare in internet.

Il termine Leptina deriva dal greco “leptos” la cui traduzione è assimilabile al concetto di: “magro”. Tale sostanza o ormone, è una citochina prodotta e rilasciata dalle cellule adipose. Gli adipociti vanno a produrre un’infinità di diverse citochine, alcune ancora poco conosciute, la Leptina è una tra le altre.

Check Also

Ingrassi su glutei e fianchi? Usa la Cassia

La Cassia non è la via percorribile in automobile di Roma e non solo, si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *