Via la fame nervosa con dieta bilanciata e insalata di legumi | PesoPharm
Home / diete dimagranti / Via la fame nervosa con dieta bilanciata e insalata di legumi

Via la fame nervosa con dieta bilanciata e insalata di legumi

Emozioni ed appetito, vi è uno stretto legame tra alimentazione ed emozioni è stato ampiamente dimostrato, però questo non significa che la fame nervosa dipenda in maniera univoca da seri problemi psicologici o in via esclusiva da conflitti interiori, anche le emozioni che derivano dalle quotidiane attività di vita possono fare da stimolo per l’assunzione compulsiva di cibo, talvolta anche in maniera pesante.

In ogni caso, la fame nervosa non dipende da una sola causa possono contribuire:

  • fattori biologici
  • fattori psicologici
  • fattori culturali

Recenti studi, ad esempio, hanno mostrato che i picchi bassi di glicemia che si registrano a livello dell’ipotalamo istigano gli attacchi di fame. Placare la fame e le emozioni con la dieta giusta è possibile per chi è in sovrappeso sia per chi intende smaltire pochi chili accumulati.

Occorre apprendere a distinguere la fame nervosa da quella biologica e cià diventa utile per evitare di ingerire l’accumulo di calorie.

Emozioni da Scrivere

Mangiare, provare sentimenti, recepire le cose della quotidianità etc… sono tutte cose normali che si vivono costantemente, ma spesso si sottovalutano, ecco perché è interessante fare un esperimento, quello che prevede di annotare su un diario personale le emozioni che si provano quando si mangia annotarvi gli stati emotivi e le sensazioni fisiche associate in quel momento all’ingestione.

In questo modo pian piano si apprende quali siano le differenze tra fame nervosa e appetito scaturito dai normali cicli di assunzione del cibo.

Uno dei punti forti della dieta che combatte la fame nervosa è quello di impiegare alimenti in grado di innalzare i livelli di serotonina, il cosiddetto ormone della felicità, nel sangue, ecco un elenco:

  • frutta
  • verdura
  • noci
  • mandorle

carboidrati come pane, pasta e cereali, soprattutto integrali e senza condimenti eccessivi.

1°: Riso rosso e nero Venere, garantisce una sensazione di sazietà prolungata.

Invece per i secondi piatti, sono adatti il pesce soprattutto di mare, le carni bianche, i formaggi freschi e lo yogurt, la carne rossa presenta tossine che possono aumentare l’ansia, quindi non è indicata più di una volta a settimana.

I legumi vanno assunti al posto di carne o pesce, visto che garantiscono proteine verdi che, associate a quelle dei cereali o derivati assunti nello stesso pasto, sono apporto di tutti gli aminoacidi essenziali. Quindi rappresentano ottimi antifame i piatti come pasta e fagioli, riso e lenticchie, ma anche tofu e pane integrale, ceci e couscous.

 

 

Check Also

Dimagrire con la dieta delle ciliegie

Dieta delle ciliegie? Quali proprietà hanno questi frutti? Una panoramica su di esse e sul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *